Nota quotidiana
Piero Maestri*
Un cambiamento epocale che alcuni di noi avevamo immaginato. Si conferma che il movimento operaio, per come lo abbiamo conosciuto, è finito e che occorre creare una nuova soggettività alternativa
In movimento
L'8 marzo la rete Donne contro la crisi avvia la campagna di solidarietà con l'ospedale autogestito Ellenikon. Un tour di incontri con l'attivista greca Sonia Mitralias
Nota quotidiana
Antonio Moscato
La scomparsa di Hugo Chávez farà capire bene quanto ha pesato nell’intero continente la sua personalità, e in Venezuela farà venire alla luce molti dei problemi della rivoluzione, a partire da un potere finora fortemente centralizzato intorno a una persona sola.
Cronache dalla crisi
Matteo Pucciarelli
da Repubblica
Gli operai riuniti in cooperativa ora ricicleranno rifiuti high -tech. Il crac era arrivato dopo una serie di giochi finanziari finiti male. Da allora, prima la protesta poi l'autogestione. Per il momento 20 dipendenti riassunti su 320
Nota quotidiana
Antonio Moscato
Chi lo contesta non lo fa per quello che ha scritto. Si veda il libro con Dario Fo: un programma progressista, spesso anticapitalista, con cui confrontarsi
Rassegna dal web
Donatella Della Porta
da il manifesto
Per i movimenti anti-austerity, il risultato uscito dalle urne non è sicuramente il peggiore che poteva accadere. Molti temi dei movimenti sono stati agitati in modo chiaro dai 5 stelle, seppur diverse pratiche e linguaggi stridono con la tradizione dei movimenti di sinistra. Che pure hanno un'opportunità da cogliere.
Rassegna dal web
Marco Piccinelli
da il manifesto
Gli ortodossi, i movimentisti radicati nel territorio e i pragmatici di un movimento che rivendica di esprimere «buone idee» postideologiche. Una recensione del libro "L'armata di Grillo. Radiografia del MoVimento Cinque stelle".
Condividi contenuti