Nota quotidiana
La scelta dei vertici del Salone del libro di dare spazio ai neofascisti è una vergogna per il più importante evento culturale del paese. L'antifascismo non è una bega burocratica da delegare alla Magistratura, è un campo di battaglia
Nota quotidiana
Wolf Bukowski
da Il Paese Sera
Tautologie e spiegazioni circolari sono le sole definizioni del “decoro” di cui disponiamo
Nota quotidiana
Beatrice Innocenti
da Il lavoro culturale
Oggi, in Europa e nel mondo, si respira una nuova aria di lotta politica che vede come protagonista un femminismo transnazionale capace di opporsi ai rigurgiti arcaici del patriarcato, del neoliberismo, del nazionalismo, del colonialismo, del razzismo e della devastazione ambientale
Nota quotidiana
Per la questura di Torino è un soggetto pericoloso, per tutti gli altri Davide Grasso è un combattente per la libertà
Nota quotidiana
Paolo Berdini
(da Il Manifesto)
L'ex assessore all'urbanista della giunta Raggi è stata la prima vittima illustre dell'abbandono di ogni istanza di cambiamento dell'M5S romano: una riflessione sulle cause del declino della politica capitolina pentastellata.
Nota quotidiana
Titti Ferrante
(da Gli stati generali)
Si può essere umani in un tempo di ferro? È una domanda che Prunetti non evade, ci accompagna a cercare una risposta attraversando zone impervie e nocive.
Nota quotidiana
Pino Narducci
Pino Narducci torna a raccontarci storie di desaparecidos argentini. Questa volta tocca a una rocambolesca e avventurosa missione: la storia di come Susana riuscì a riunire due bambini, Camilo e Miguel, a loro padre Julio Santucho.
Condividi contenuti