Tempi moderni
Mattia Cinquegrani
(da il manifesto)
Se anche nel pro­cesso di acqui­si­zione di Chry­sler, Mar­chionne ha otte­nuto, dal sin­da­cato ame­ri­cano Uaw, con­di­zioni lavo­ra­tive e retri­bu­tive tutt’altro che favo­re­voli per gli ope­rai, per imma­gi­nare cosa acca­drà nella Fca, biso­gna rileg­gere pro­prio la sto­ria del pro­getto Fab­brica Ita­lia.
Rassegna dal web
Giuseppe Ciarallo
e Milena Magnani*
Su "A" rivista anarchica, un ricordo di Stefano Tassinari attraverso il racconto della sua ultima “creatura”. Che è continuata dopo la sua morte. E non ha intenzione di smettere.
Tempi moderni
Alberto Prunetti
(Da Carmillaonline)*
“È morto l’altoforno, viva l’altoforno!”. E’ successo un po’ anche questo, nel paese in cui sono nato 41 anni fa, in un ospedale a poche centinaia di metri da un’acciaieria, a Piombino.
Cronache dalla crisi
Marco Bertorello
Il 2014 doveva essere l'anno della ripresa dell'economia reale. I dati usciti in questi giorni e relativi alla prima metà dell'anno indicano come tale previsione fosse eccessivamente ottimistica.
Tempi moderni
Se qualcuno nutrisse ancora dei dubbi su Bono Vox e sulla sua attitudine a fare lo sponsor dei potenti, ovunque essi siano, eccovi la letterina inviata oggi a "Mateo" Renzi...
In movimento
Roberto Ciccarelli
da Furia dei cervelli
Dopo tre anni è finita l'occupazione. Che cosa è successo davvero, e quali sono i rischi e i risultati della "fiducia" concessa alle istituzioni.
In movimento
Un testo firmato da numero intellettuali di portata mondiale, in sostegno all'esperienza del Teatro Valle in questi giorni sotto una pesante minaccia di sgombero da parte del Comune di Roma.
Condividi contenuti