Nota quotidiana

10 libri a 100 euro. La realtà da un altro punto di vista

Fino al 31 gennaio puoi sottoscrivere l'abbonamento ai primi 10 titoli del 2016 di Alegre a soli 100 euro, oppure scegliere di acquistare 10 titoli del nostro catalogo sempre a 100 euro. Una proposta di mutuo soccorso ai nostri lettori più affezionati per investire insieme sulla necessità di raccontare altre storie.

Il 2014 era stato l’anno della fusione delle due principali imprese di distribuzione libraria, ossia Pde (controllata Feltrinelli) e Messaggerie (controllata dal gruppo Gems), che hanno creato un colosso che distribuisce il 60% del mercato del libro e da cui sono di fatto obbligati a passare tutti gli editori indipendenti. Il 2015 è invece l’anno di “Mondazzoli”, la mega fusione tra Mondadori e Rizzoli che porterà ad un caso unico al mondo: un solo editore che detiene il 40% del mercato del libro.
Come sempre, al calo dei margini di profitto dovuti alla crisi, i grandi gruppi reagiscono con le concentrazioni, a danno dei posti di lavoro e creando dei regimi di sostanziale monopolio. Ma non sono gli stessi gruppi che sui loro giornali raccontano quotidianamente la bontà della libera concorrenza in libero mercato? Son loro certo… ma poi mica ci credono… lo sanno bene - loro - che quella è solo narrazione (tossica).

Nonostante questi violenti sommovimenti, noi chiudiamo anche il 2015 con un segno positivo, e per noi è una piccola impresa. Tanto più perchè ci siamo riusciti preferendo alle concentrazioni e alla concorrenza selvaggia il mutuo soccorso tra editori indipendenti, e raccontando la realtà da un altro punto di vista.
Il nostro progetto del resto è proprio questo: decostruire le narrazioni dominanti e interrompere alcuni ritornelli martellanti con cui viene raccontata la realtà che a guardar bene hanno il solo obiettivo di mantenere intatto lo status quo. Noi proviamo a dimostrare che basta cambiare punto di vista, guardare all'attualità o alla storia in modo obliquo e non verticale, per scoprire che i nessi logici che vengono dati per assodati sono in realtà funzionali ad uno specifico punto di vista. Che poi è quasi sempre quello del potere, un punto di vista di classe.

Con quest’intento nel 2015 abbiamo smontato la retorica di Farinetti e del business costruito intorno al cibo, la hybris demenziale connessa alle Grandi opere dannose e inutili, le false (e fascistissime) soluzioni “ruspanti” ai problemi posti dalla crisi, le pulsioni che si nascondono dientro alle ossessioni su decoro e migranti. Senza rinunciare a confrontarci con alcune delle esperienze che da Kobane alla Spagna hanno dato ossigeno al dibattito di una sinistra italiana spintasi fino alla propria scomparsa, producendo un disorientamento che non può essere affrontato senza porsi il problema delle idee.
È stato l’anno della consacrazione della collana Quinto Tipo diretta da Wu Ming 1 e del rilancio della rivista Letteraria che con i due numeri della nuova serie ha brillantemente superato il suo periodo di crisi. L’anno del festival Book Pride a Milano costruito dall’associazione degli editori indipendenti (Odei) e della campagna MaceroNo per salvare i nostri libri dal tritacarne delle regole distributive che ci impongono. E anche l’anno del maggior successo di pubblico del nostro festival “Letteraria”, e di un aumento di relazioni con associazioni, librerie indipendenti, realtà di movimento che hanno organizzato centinaia di presentazioni dei nostri libri, per noi essenziali per poter esistere.

Per il 2016 abbiamo già in programma nuovi autori, nuove narrazioni del Quinto Tipo, nuove inchieste. Inizieremo a sperimentare anche la pubblicazione di alcuni nostri titoli in ebook, proveremo a raddoppiare il Festival di “Letteraria” esportandolo anche a Bologna e rilanceremo il nostro impegno nell’associazione Odei a partire dalla seconda edizione del festival Book Pride (che sarà a Milano dall’1 al 3 aprile).

Come ogni anno però abbiamo bisogno del tuo sostegno. Per questo proponiamo ai nostri lettori più affezionati un rapporto di mutuo soccorso, con un'offerta conveniente per voi e fondamentale per noi, per investire insieme sulla necessità di sgonfiare le favole dei potenti e raccontare altre storie.
Aderendo all’offerta 10x10, vi arriveranno a casa senza spese di spedizione i nostri primi 10 titoli del 2016 per soli 100 euro, con in + in omaggio l’abbonamento annuale (2 numeri) alla rivista Letteraria, sottoscrivendo l’offerta entro il 31 gennaio 2016.

Puoi sottoscrivere subito l'abbonamento 10x10 tramite paypal cliccando su questo pulsantino:

Oppure tramite bonifico bancario a questo Iban: IT68I0569603215000003459X60 intestato a Edizioni Alegre con oggetto "Abbonamento 10x10" e scrivendo alla mail redazione@edizionialegre.it l'indirizzo a cui spedire.

Oltre all’abbonamento, anche quest'anno vi proponiamo anche una seconda offerta 10x10 da sommare o scegliere in alternativa alla prima: 10 titoli a tua scelta tra i circa 130 titoli del nostro catalogo, da ricevere subito a casa e senza spese di spedizione sempre al costo di 100 euro.
Puoi sottoscrivere subito l'offerta 10x10 catalogo tramite paypal cliccando su questo pulsantino:





Oppure tramite bonifico bancario a questo Iban: IT68I0569603215000003459X60 intestato a Edizioni Alegre con oggetto "10x10 catalogo" e scrivendo alla mail redazione@edizionialegre.it per l'elenco dei 10 libri da te scelti e l'indirizzo a cui spedire.