La Turchia in caduta libera. Intervista agli autori di #GeziPark su Radio Rai 3

Versione stampabileInvia a un amicoVersione PDF

Non si ferma lo scandalo delle tangetopoli in Turchia. Il parlamento di Ankara sta dibattendo del molto contestato disegno di legge presentato da Erdogan dopo l'avvio della tangentopoli del Bosforo per porre il Consiglio supremo dei giudici e dei magistrati sotto il controllo del governo. Una mossa definita anticostituzionale e antidemocratica dall'opposizione, che accusa il premier di volere insabbiare le inchieste che coinvolgono nomi eccellenti del regime, e che ha suscitato l'allarme di Usa, Ue e Consiglio d'Europa. Nelle ultime settimane Erdogan ha rimosso dall'incarico piu' di 3mila dirigenti e funzionari della polizia e oltre 120 magistrati, fra cui i responsabili dei vari filoni delle inchieste contro la corruzione. Non si ferma nemmeno la caduta della lira turca, trascinata verso il basso dalla instabilità politica causata dalla 'tangentopoli del Bosforo'. Da Gezi Park allo scandolo tangentopoli. Quale futuro per la Turchia e per Erdogan?

Lunedì 27 gennaio, Azzurra Meringolo ne parla con Lea Nocera, una delle autrici del libro, #GeziPark, Coordinate di una rivolta, ed. Alegre e con Nathalie Tocci, vicedirettore dell'Istituto Affari Internazionali

Ascolta la trasmissione: http://www.radio3.rai.it/dl/radio3/programmi/puntata/ContentItem-e30ee07...