Kobane, diario di una resistenza

Racconti di una staffetta di solidarietà
di: Rojava calling

La resistenza popolare a Kobane ha mostrato l’esistenza di una terza via tra il fascismo islamico dell’Isis e l’imperialismo occidentale che si nutre di islamofobia.[...]

Il tenore partigiano

Nicola Stame: il canto, la resistenza, la morte alle Fosse Ardeatine
di: Lello Saracino

Roma, quartiere di San Lorenzo, via dei Volsci. Sopra il portone del civico 101 ci sta una targa, con una scritta che inizia così: «In questa casa abitò Nicola Stame».
Veniva da Foggia, Nicola detto “Ugo”. Fu aviatore, cantante lirico amato da pubblico e critica, padre di tre figlie, infine partigiano del Movimento Comunisti d'Italia. [...]

La danza delle mozzarelle

Slow food, Eataly, Coop e la loro narrazione
di: Wolf Bukowski

Wolf Bukowski spiega come il «sogno» di Gambero Rosso e Slow Food si sia tramutato in un incubo turbocapitalista fatto di ipermercati, gestione privatistica dei centri cittadini, precarietà per i lavoratori, cibo sano per i ricchi... e i poveri mangino merda.[...]

AntoloGaia

Vivere sognando e non sognare di vivere: i miei anni Settanta
di: Porpora Marcasciano

«Amichessa, questo è il paradiso: si mangia, si beve, si scopa, ci si droga, senza bisogno di soldi! E poi mare, sole e nudismo. Questo è il comunismo». [...]

Cronache dalla crisi

Perchè la Grecia fa paura

Marco Bertorello e Danilo Corradi*

Dovrebbe sempre essere chiaro che la partita greca riguarda l'1.9% del Pil dell'eurozona. Dunque la durezza dei creditori nella trattativa non ha una ragione economica, ma politica.

Corrispondenze

Dieci punti sulla "svolta" dell'arbitrato internazionale per i due marò

Matteo Miavaldi da eastonline*

Sabato 27 giugno la Farnesina ha annunciato il ricorso all'arbitrato internazionale per sbloccare la vicenda dei due Marò. Molti giornali hanno parlato di svolta risolutiva, da questa analisi in dieci punti si evince che in realtà non cambierà molto.

Nota quotidiana

La Grecia può rispondere all'austerità con la democrazia

Alexis Tsipras

Alexis Tsipras con questo messaggio ha convocato il referendum del 5 luglio. L'arroganza dell'Fmi lo spinge a spostare il campo di gioco dai tavoli di Bruxelles alla democrazia diretta. Una mossa molto efficace, che apre ora una fase di scontro tra il Governo greco e la Troika tanto drammatica quanto politicamente interessante.

In movimento

In difesa di Kobane, appello alla mobilitazione a Roma

Rete Kurdistan

Contro la complicità e la collaborazione del governo turco con le milizie dell'ISIS, in solidarietà con la resistenza dei popoli del Rojava, un presidio sotto l'ambasciata turca a Roma.

Tempi moderni

Cattivo, sporco e ingiusto

Giuliano Milani (Da "Internazionale")

Così, l'idea di passare a un cibo più buono, invece di migliorare la società, nei fatti la sta rendendo peggiore. Recensione su "Internazionale" de "La danza mozzarelle"

In movimento

Il cibo, il consumo, il conflitto.

Da Giap*

Nicola Fiorita è membro del collettivo di scrittori Lou Palanca e presidente di Slow Food Calabria. Wolf Bukowski è l’autore di La danza delle mozzarelle. Slow Food, Eataly, Coop e la loro narrazione (Alegre 2015). Lo scambio di pareri, “pungolato” da Giuliano Santoro, è avvenuto via email dal 18 maggio al 12 giugno 2015. Buona lettura.

Corrispondenze

Le conclusioni della Commissione sul Debito Pubblico greco

Panagiotis Sotiris*

Le conclusioni della Commissione per la Verità sul Debito Pubblico sono un documento storico. Ora sta al governo greco di approfittare delle argomentazioni giuridiche offerte cambiando così radicalmente anche i termini delle «trattative».

L'amore degli insorti

di: Stefano Tassinari

Amianto

Una storia operaia
di: Alberto Prunetti

Nuova Rivista Letteraria

Nuova rivista Letteraria n. 1 Nuova Serie - maggio 2015

n° 11

Silvia Albertazzi, Antonella Beccaria, Wolf Bukowski, Stefano Calanchi, Giuseppe Ciarallo, Pasquale Di Lena, Frederico Fernandes, Franco Foschi, Agostino Giordano, Roberto Maggioni, Milena Magnani, Tomaso Montanari, Cristina Muccioli, Alberto Prunetti, Sergio Rotino, Alberto Sebastiani, Paolo Vachino, Massimo Vaggi, Wu Ming 1, Wu Ming 2.