La danza delle mozzarelle

Slow food, Eataly, Coop e la loro narrazione
di: Wolf Bukowski

Wolf Bukowski spiega come il «sogno» di Gambero Rosso e Slow Food si sia tramutato in un incubo turbocapitalista fatto di ipermercati, gestione privatistica dei centri cittadini, precarietà per i lavoratori, cibo sano per i ricchi... e i poveri mangino merda.[...]

AntoloGaia

Vivere sognando e non sognare di vivere: i miei anni Settanta
di: Porpora Marcasciano

«Amichessa, questo è il paradiso: si mangia, si beve, si scopa, ci si droga, senza bisogno di soldi! E poi mare, sole e nudismo. Questo è il comunismo». [...]

Il derby del bambino morto

Violenza e ordine pubblico nel calcio
di: Valerio Marchi

Roma, 21 marzo 2004. Prima del derby Roma-Lazio, intorno all'Olimpico si verificano duri scontri tra tifosi e forze dell'ordine.[...]

Podemos

La sinistra spagnola oltre la sinistra
di: Matteo Pucciarelli Giacomo Russo Spena

È stata la sorpresa delle ultime elezioni europee in Spagna e i sondaggi la proiettano oltre il 25%, prima forza politica del paese. Una esplosione che ha visto i suoi iscritti online arrivare in pochi mesi quasi a 300 mila. [...]

In movimento

A Book Pride... incontri del Quinto Tipo

Dal 27 al 29 marzo Alegre sarà a Milano a Book Pride con l'Associazione Odei. Sabato interverrà Wolf Bukowski, domenica la chiusura della fiera con Wu Ming 1 e il dibattito sugli "oggetti narrativi non identificati" a partire dalla nostra collana "Quinto tipo".

Tempi moderni

Lost in the supermarket

Giuliano Santoro (da Dinamo press)*

Ogni controrivoluzione ben riuscita si appropria di istanze che provengono dalla rivoluzione. Oscar Farinetti è senza alcun dubbio l'imprenditore simbolo dell'Italia renziana, in cui la narrazione diventa un elemento strutturale e non di complemento, perchè attiene al carattere fantasmagorico delle merci. Una recensione de "La danza delle mozzarelle".

Nota quotidiana

Book Pride, un progetto di coalizione culturale

Marco Bascetta (da il manifesto)*

In un momento in cui tanto si parla di «coa­li­zioni» con­verrà appli­carsi a ragio­nare anche su una pos­si­bile «coa­li­zione cul­tu­rale». Senza farsi pren­dere dal panico se que­sto per­corso dovesse toc­care, come dovrà, la dimen­sione politica.

Corrispondenze

Lancio della commissione audit del debito dalla presidentessa del parlamento greco

Cadtm*

Parte in Grecia la commissione di Audit sul debito pubblico, che sarà coordinata da Eric Toussaint autore del nostro "Debitocrazia. Come e perchè non pagare il debito pubblico". Obiettivo: definire prima di giugno - la scadenza degli accordi con l'Ue - quali sono i debiti illegittimi.

Rassegna dal web

Quarant'anni di militanza: la storia del movimento LGBT in Italia

Valerio Mattioli*

Intervista a Porpora Marcasciano sul libro "AntoloGaia" e sui quarant'anni di militanza LGBT di cui è stata testimone e protagonista.

Tempi moderni

Marchionne pagato come 2mila operai

Salvatore Cannavò (Da il fattoquotidiano)

Sessantasei milioni di euro. Questa è la “busta paga” di Sergio Marchionne come emerge dal rapporto annuale di Fca (Fiat Chrysler Automobile).

Rassegna dal web

Dai tombini di Torino

Enrico Manera (Da Doppiozero)

Un nuovo segnale è stato recentemente emesso dalla galassia Senzanome, raccolto e ritrasmesso dalle edizioni Alegre di Roma che così inaugura la collana Quinto tipo, diretta da Wu Ming 1 e dedicata agli «oggetti narrativi non identificati».

L'amore degli insorti

di: Stefano Tassinari

Amianto

Una storia operaia
di: Alberto Prunetti

Nuova Rivista Letteraria

Nuova rivista Letteraria 10 - Novembre 2014

n° 10

Silvia Albertazzi, Harry Browne,Marco Boccaccini, Wolf Bukowski, Marco Caselli Nirmal, Giuseppe Ciarallo, Maria Rosa Cutrufelli, Franco Foschi, Adalinda Gasparini, Agostino Giordano, Fabrizio Lorusso, Lorenzo Mari, Cristina Muccioli, Alberto Prunetti, Sergio Rotino, Viviana Salvati, Gino Scatasta, Alberto Sebastiani, Paolo Vachino, Massimo Vaggi.


La rivista ERRE

LA CRISI NON E' FINITA - ERRE N. 51

EDITORIALE
Cambiare si può (Salvatore Cannavò)

PRIMO PIANO
L'Europa, la crisi, la sinistra (Josep Maria Antentas)

TEMPI MODERNI
Contratto nazionale, storia di una caduta (Andrea Martini)[...]